Una tazza di tè con... ofea


Ritratto dell'architetto Norio Yoshinaga
© Nao Takahashi

L’architetto Norio Yoshinaga, fondatore dello studio OFEA, di cui noi amiamo in modo particolare il progetto di ristrutturazione Sasebo (Yoshinagasaki), ci parla oggi del suo lavoro di recupero dei Nagaya, le tipiche case a schiera tradizionali a Osaka e dintorni.

I Nagaya, abitazioni costruite dall’inizio del XX secolo, presentano una struttura in legno e muri in terra battuta. Ogni unità abitativa condivide le pareti laterali con i vicini e i tetti sono continui e collegati tra loro.

Le costruzioni sopravvissute alla devastazione della guerra e al periodo di radicale trasformazione urbana si presentano principalmente come vecchie abitazioni dismesse e in abbandono e le loro peculiarità, sia a livello architettonico che sociale, sono andate via via perdendosi.


Questo fino al 2003, quando una di queste tipiche abitazioni - costruita nel lontano 1932 ed ormai in stato di totale abbandono - non è stata definita come “bene culturale importante” per la città di Osaka. Ebbene sì, del 1932! Non tutte le abitazioni in Giappone vengono demolite dopo 20 anni, vediamo di sfatare questo "mito"!

Certo è che lo scopo (diversamente dalla pratica italiana) non è quello di conservare l’abitazione, ma di rinnovarla per poterla riutilizzare in un contesto contemporaneo. Quindi il recupero di aree urbane e non, ormai in stato di abbandono a causa anche dell’invecchiamento della popolazione, vuole portare ad un ripopolamento di tali zone, ovviamente incentivando anche l’apertura di negozi e servizi strutturali.

Il recupero di questo tipo di abitazioni tradizionali, ha permesso una rivalutazione economica delle aree urbane oggetto di intervento, nonché la possibilità di attrarre nuovi abitanti e di recuperare così il senso di comunità che aveva sempre caratterizzato questo tipo di unità immobiliare.

Iniziamo con la prima domanda per rompere il ghiaccio: come lo prendi il tè?

Bevo sempre tè quando sono seduto alla scrivania a lavorare, mi piace molto il tè giapponese: apprezzo svariati tè provenienti da varie regioni del Giappone, che vario a seconda della stagione.


Ad oggi quale ritieni essere il tuo lavoro più significativo e rappresentativo del tuo approccio progettuale? C'è un progetto che ritieni emblematico per raccontare chi sei?

Vivo a Osaka. Un tempo, circa 80 anni fa, prima della guerra, Osaka era una città molto prospera, si chiamava la “Grande Osaka”. In quel periodo furono costruite un gran numero di “Nagaya” in legno (casa a schiera in stile giapponese) che diventarono il centro della vita della gente comune. Ad oggi sono state demolite una gran parte di queste abitazioni caratteristiche, sia a causa della guerra che per lo sviluppo del dopoguerra, ma sono rimaste ancora delle Nagaya nei pressi della città di Osaka. Il mio lavoro consiste anche nel rinnovo di questo tipo di abitazione tradizionale per adattarle allo stile e all’ambiente contemporaneo.

Nagaya_photo by Nao Takahashi
© Nao Takahashi_Nagaya


Quale ritieni essere un progetto (di altri) determinante per il tuo percorso professionale? Chi ritieni essere il tuo maestro o un riferimento importante per il tuo lavoro?

Penso costantemente al rapporto tra l’ambiente e l’architettura. Quando si pensa all’architettura credo che imparare dall’ambiente sia fondamentale e lo considero il mio insegnante a cui faccio sempre riferimento nell’affrontare i nuovi progetti.


Quale ritieni essere la direzione per l'architettura giapponese della casa per il futuro?

I cambiamenti climatici, l'invecchiamento della popolazione, l'evoluzione delle nostre abitudini quotidiane dovute alla pandemia, quali mutamenti possono influenzare gli spazi dell'abitare per il domani e in che modo?

A causa della pandemia il mondo è molto cambiato, ma i valori della buona architettura e dell’ambiente non sono affatto mutati. Dal mio punto di vista cercherò di continuare a creare buone opere attraverso l’architettura e l’ambiente.

OFEA 

1980 Norio Yoshinaga Born in OSAKA

2004 Graduated from Wakayama University

2012 Established Office for Environment Architecture (ofea)

2014- Lecture at Setsunan University

2016-19 Lecture at Kyoto University of Art & Design


add: Osaka, Japan mail: info@ofea.jp URL: https://www.ofea.jp/

Post recenti

Mostra tutti