Una tazza di tè con... FujiwaraMuro Architects


Shintaro Fujiwara (left) - Yoshio Muro (right)
© FujiwaraMuro Architects

Abbiamo il piacere di avere con noi Shintarou Fujiwara (a destra) e Yoshio Muro (a sinistra), fondatori dello studio FujiwaraMuro Architects, una realtà nata nel 2002 che ha avuto modo di rispondere, secondo noi, in maniera puntuale e precisa alle richieste del panorama edilizio residenziale del Giappone contemporaneo.

Senza fronzoli e pronti ad ascoltare le esigenze della committenza, con i loro progetti hanno introdotto il tema degli spazi minimali, confrontandosi con lotti dalle forme ridotte, in cui la luce naturale, nonostante tutto, la fa sempre da padrone, donando agli spazi un calore tipico delle abitazioni vissute appieno dai suoi abitanti. Il tema delle pet architecture, portato alla ribalta dal rinomato studio Atelier Bow-Wow, si riscontra facilmente nelle grandi aree urbane, in cui piccolissimi spazi dallo sviluppo volumetrico difficile si insinuano tra edifici esistenti, a volte anche retrocessi rispetto il filo strada ed accessibili solo da uno stretto passaggio.


Potete inoltre ammirare due progetti dello studio FujiwaraMuro a cui siamo molto legate - House in Goido e House in Muko - nel nostro Japanese Contemporary House. Questi due lavori rispondono alle esigenze morfologiche del sito, la prima ripropone all’interno dell’abitazione “le condizioni di mobilità e dinamicità che avvengo all’esterno nella città”, creando così “una simbiosi di flussi continui tra i vari spazi interni e tra interno ed esterno” (tratto da Japanese Contemporary House) tanto caro ai progettisti, mentre la seconda, grazie alla sua struttura particolare, permette alla luce naturale di penetrare all’interno dell’abitazione in modo predominante senza per questo violare la privacy dei suoi abitanti.

Iniziamo con la prima domanda per rompere il ghiaccio: come lo prendete il tè?

Muro. Preferisco bere il caffè: lo macino fresco ogni mattina.

Fujiwara. Amo bere il tè verde giapponese. Lo acquisto in un negozio vicino a casa.


Ad oggi quale ritenete essere il vostro lavoro più significativo e rappresentativo del vostro approccio progettuale? C'è un progetto che ritenete emblematico per raccontare chi siete?

Per il nostro studio è fondamentale la conoscenza per la progettazione in piccoli spazi. Un chiaro esempio è la Tiny House a Kobe, per noi uno dei lavori più rappresentativi. La tecnica ci ha permesso di affrontare siti e condizioni molto difficili. Ora, grazie alla nostra esperienza, stiamo sviluppando progetti in ambienti più grandi.

Tiny House in Kobe
©FujiwaraMuro Architects_ Tiny House (Kobe)

Quale ritenete essere un progetto (di altri) determinante per il vostro percorso professionale? Chi ritenete essere il vostro maestro o un riferimento importante per il vostro lavoro?

Non possiamo scegliere un lavoro o un architetto in particolare che abbia influenzato il nostro lavoro, in quanto ci lasciamo inspirare da molti lavori e da altri progettisti. Tuttavia pensiamo che l’architetto Yoshio Taniguchi sia di grande ispirazione per il nostro studio.


Quale ritenete essere la direzione per l'architettura giapponese della casa per il futuro?

I cambiamenti climatici, l'invecchiamento della popolazione, l'evoluzione delle nostre abitudini quotidiane dovute alla pandemia, quali mutamenti possono influenzare gli spazi dell'abitare per il domani e in che modo?

Pensiamo che la pandemia ha dato modo alle persone la possibilità di ripensare alla loro casa. Crediamo che ci sarà, nel prossimo futuro, una crescente domanda di abitazioni che non siano solo funzionali ma portino a migliorare lo stile di vita. Inoltre, dovendo ripensare agli spazi pubblici all’aperto, ci sarà la volontà di incorporare queste aree all’interno degli edifici. Pensiamo che verrà realizzato questo “filtro” esterno – interno sotto forma di cortile, un pavimento in terra battura, un giardino pensile, ecc. E questo avverrà in una forma che non abbiamo ancora immaginato.

FujiwaraMuro Architects 

Shintarou Fujiwara 1974 (Osaka, Japan)

1997 Graduated from KINDAI University, Faculty of Engineering,Department of Architecture - 1999 Degree of M.Eng. At KINDAI University, Graduate School of Science and Enginnering Research;

Yoshio Muro 1974(Nagoya, Japan)

1999 Graduated from KINDAI University, Faculty of Engineering, Department of Architecture.


2002 start FujiwaraMuro Architects


add: Osaka/Tokyo: 543-0012 大阪市天王寺区空堀町7-4

102 -0093 東京都千代田区平河町 1-3-6-2F mail: fma.staff@aplan.jp URL: http://www.aplan.jp/

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti